1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Lazzari

Cognome: Lazzari

Dossier: 16069
Lingua del testo: Italiano
Nobiltà: Nobili - Patrizi - Cavalieri - Conti - Baroni
Nobili in: Italia
Variazioni Cognome: de Lazzari

Anteprima araldica della famiglia :
Lazzari
(de Lazzari)

Acquista

Corona nobiliare LazzariAntica ed assai nobile famiglia, al dir del Galluppi oriunda da Castelnuovo di Scrivia, al dir del Crollalanza oriunda da Milano, passata a risiedere primieramente in Genova e quindi in Messina con un Gio. Batta, alla cui nobiltà venne aggregata alla nobiltà nel 1584. Moltissimi furono gli insigni personaggi che da tal casato trassero i natali: un Simone fu notaro del Porto della città di Catania; un Andrea fu giudice di Marsala nel 1492; un Giulio tenne la carica di giurato in detta città nel 1525 e fu padre di Mario, che passò in Trapani dove fu senatore negli anni 1564-65-66; un Giuseppe fu prefetto di Trapani; un Mario, con privilegio dato in Madrid a 14 aprile, esecutoriato a 20 luglio 1567, ottenne il titolo di nobile col Don; un Cesare fu giudice pretoriano di Palermo nel 1597-98; un Michele lo troviamo ascritto alla mastra nobile del Mollica; un Tommaso ...
Continua

Blasone Lazzari
(de Lazzari)

Stemma della famiglia Lazzari

1 Stemma della famiglia Lazzari

Lazzari di Lombardia, Liguria, Lazio e Sicilia. Citato in "Blasone In Sicilia ossia Raccolta Araldica" V. Palizzolo Gravina, Palermo 1871-75, p. 232.

Diviso; nel 1° d'oro, con l'aquila spiegata di nero; nel 2°, del primo con tre bande di rosso.

Acquista
Stemma della famiglia Lazzari

2 Stemma della famiglia Lazzari

Lazzari originari di Ascoli Piceno. Citato in "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", Vol. IV pag. 72.

D'azzurro al melo fiorito, ramato, fruttato, nodoso, piantato sulla campagna di verde, addestrato da un uomo nudo che con un bastone tenuto con ambe le mani batte i frutti dell'albero, il tutto al naturale.

Acquista
Stemma della famiglia Lazzari

3 Stemma della famiglia Lazzari

Lazzari di Pistoia. Citato in "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 5844.

Di rosso, alla croce di sant'Andrea di vaio, accompagnata in capo da una stella a otto punte d'oro.

Acquista
Stemma della famiglia Lazzari

4 Stemma della famiglia Lazzari

Lazzari di Venezia. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, pag. 15, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

D'argento, al leone di rosso coronato d'oro, tenente tre spighe fogliate dello stesso.

Acquista
Stemma della famiglia Lazzari

5 Stemma della famiglia Lazzari

Lazzari di Alessandria. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, pag. 14, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Bandato d'argento e di rosso; col capo d'oro, all'aquila di nero coronata dello stesso.

Acquista
Stemma della famiglia Lazzari

6 Stemma della famiglia Lazzari

Lazzari (de) di Brescia. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, pag. 14, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Spaccato d'argento e di verde , al volo di nero movente dalla punta, dal mezzo del quale sorge un braccio al naturale volto a destra, impugnante una palma di verde.

Acquista
Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Non vi è futuro senza passato
Consegna alla memoria storica il nome della tua famiglia

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook