1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Risultato della Ricerca:
Maffi - Maffia - Maffino - Maffucci - Maffuccio - Maffio - Maffini - (Italia) Nobili
Maffia (Italia) NobiliMaffianove (Italia) Nobili Maffini (Italia - Piemonte - Lombardia) Nobili - ContiMAFFIONE (Italia) CavalieriMaffioretti - Fioretti - (Italia - Lombardia) NobiliMaffiotte (España - Francia) Señores - Caballeros - Familia Noble

Origine del cognome Maffia, provenienza: Italia

Nobiltà: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Maffia
Ordina adesso il Tuo Documento Araldico
Corona nobiliare Maffia
Antica ed assai nobile famiglia lombarda, di chiara ed avita virtù, originariamente conosciuta come Maffi, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia, ove fu detta anche Maffia, Maffio, Maffuccio o Maffucci. In Cremona la famiglia ha dato alla patria ben dieci decurioni, primo dei quali fu un Maffino, eletto nel 1307, e l'ultimo un altro Maffino, eletto nel 1529. In particolare, nel Sud Italia la famiglia si affermò con la cognominizzazione Maffia e, più precisamente, nel beneventano. Ivi, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Luigi Maria, proprietario terriero nel beneventano, fiorente nel 1561; Matteo, distintosi nella difesa di Malta contro i Turchi, nel 1565; P. Anselmo, dell'Ordine dei Minori Riformati, fiorente ...
... Continua

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Maffia

Ordina adesso il Tuo Stemma Nobiliare
Stemma  della famiglia Maffi

1 Blasone della famiglia Maffi

Maffi, Maffino o Maffini da Cremona (Maffia, Maffuccio o Maffucci nel Regno di Napoli). Citato in Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol. secondo, pag. 46, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

D'azzurro, al barbio d'argento posto in banda e accompagnato nel canton sinistro del capo e nel destro della punta da un M d'oro.

Ordina la ricerca professionale araldica storica dell'origine del Tuo Cognome con il Titolo Nobiliare e lo stemma.
Loading...

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2017 - 2018 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook