Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Mazzetti, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Consignori - Signori - Conti - Marchesi
Variazioni cognome: Macetti - Massetti
Traccia araldica della famiglia: Mazzetti
Variazioni cognome: Macetti - Massetti
Corona nobiliare Mazzetti Antica ed assai nobile famiglia di Chieri, le cui prime memorie risalgono ad un Giacomo, fiorente nel 1263, passata a risiedete in Asti, in Casale ed in Rivoli. Secondo quanto riporta Antonio Manno, nel suo pregevole "Blasonario Subalpino", i Masset d’Yverdun (Vaud), signori di Orges, discenderebbero proprio dal ramo dei Mazzetti passato in Rivoli. In ogni modo, la famiglia risulta divisa in diverse linee. Quella detta di Saluggia, cui appartenne Giovanni del fu Domenico che, nel 1440, acquistò dai Montiglio parte di Saluggia e, da Andreetta Tara, moglie di Pietro Maria Isnardi, parte di Frinco, con investitura del Duca di Milano (1442). In tempi meno remoti si ricorda Paolo Battista Francesco Michele Mattia (Torino, S.Dalmazzo, 21 settembre 1770 - Torino, S. Carlo, 10 dicembre 1830), dottore leggi (1789, 15 aprile), decurione (1792), capitano nei volontari (1798), sindaco di Torino (1814), direttore del Regio Albergo di Virtù, Cavaliere SS. Maurizio e... Continua
Lazzaro (1816). La linea detta di Frinco risulta fregiata del titolo di Marchesi di Frinco e di Saluggia. Ad essa appartennero: Antonino, investito di Frinco il 4 agosto 1488 dall'Imperatore; Giulio Cesare (+ Torino, S. Dalmazzo, 23 aprile 1691), Conte di Frinco, colonnello di fanteria, poi senatore e capitano di giustizia; Carlo Benedetto (+ Torino, S. Dalmazzo - 14 aprile 1708); consigliere di Stato e referendario (1679, 24 dicembre), presidente onorario del Senato (1700, 30 aprile); Giulio Cesare II il quale ebbe l'erezione di Frinco in marchesato, in data 4 ottobre 1733; Paolo (+ Asti, 72 anni, 25 giugno 1829), paggio, poi scudiere del Duca di Chablais, colonnello dei cavalleggeri di Piemonte (1814), Cavaliere di S. Luigi di Francia, maggior generale, comandante di Novara. La linea detta di Montalero risulta fregiata dei titoli di Conti di Montalero e Signori di Saluggia. Ad essa appartennero: Girolamo, investito di Isolabella e Valfenera (1597, 15 giugno); Ottaviano, che ebbe l'erezione di Montalero (1695, 8 luglio) in comitato per ragioni della moglie; Giovanni Antonio, Conte di Montalero; Francesco Maria, prevosto di Murisengo; canonico del Duomo di Casale (1702), vicario generale vescovile (1707); Gioacchino, commissario generale della cavalleria del Monferrato (1700 - 1) e Conte di Saluggia; Francesco Maria (+ Ferrara, 5 ottobre 1774), penitenziere del Duomo di Milano, il quale professò la regola teatina in S. Antonio di Milano (1723, 30 aprile) e fu prevosto generale (1762). I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Compra un documento araldico su Mazzetti

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Mazzetti
Variazioni cognome: Macetti - Massetti

Stemma  della famiglia Mazzetti

1 Blasone della famiglia Mazzetti

Di nero, alle tre mazze d'argento. Lo scudo cimato da un cardo di 3 rami inserito in un anello d'oro, il tutto cimato da una corona di marchese sostenente una fenice d'argento sulla sua immortalità di rosso. Sostegni: due liocorni con i corni legati da un nastro di rosso all'anello che cingie la pianta di cardo; ciascun liocorno reca sulla criniera un nastro svolazzante con il motto "ME TIENT" che allude all'anello e significa mi tiene, cioè mi impegno per un dato fine. Sopra il cardo un altro nastro con il motto "SOUVENIR M'EN DOIT" che signofica mi si dovrà ricordare.

Stemma  della famiglia Mazzetti

2 Blasone della famiglia Mazzetti

Di nero, a tre maglietti d'argento.

Mazzetti, Massetti o Macetti da Chieri, in Asti e Casale, alcuni anche a Rivoli. Titoli: marchesi di Frinco (1733); conti di Montalero, Moransengo; signori di Isolabella; consignori di Montaldo Roero, Saluggia, Valfenera. Fonte: "Il Patriziato Subalpino" di Antonio Manno, Firenze, 1895-1906.

Stemma  della famiglia Mazzetti

3 Blasone della famiglia Mazzetti

Inquartato, d'oro, all'aquila di nero, e di nero, a tre maglietti d'argento. Motti: SOUVENIR M'EN DOIT, ME TIENT.

Mazzetti, Massetti o Macetti di Ricaldone; arma incisa sulle monete della zecca di Frinco. Fonte: "Il Patriziato Subalpino" di Antonio Manno, Firenze, 1895-1906.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook