1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Messere

Cognome: Messere

Dossier: 845664
Nobiltà: Nobili - Conti
Nobili in: Italia
Variazioni: Messeri,Messera
Anteprima araldica della famiglia: in: Italiano

Anteprima araldica della famiglia: Messere

Variazioni: Messeri,Messera
Corona nobiliare MessereAntica ed assai nobile famiglia toscana, con residenza nella città di Firenze, quartiere Santo Spirito, gonfalone Scala, conosciuta come Messeri, Messere o Messera, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia e d'Europa. L'origine ci tal cognominizzazione, al dir di autorevoli genealogisti, andrebbe ricercata nel termine "messere",termine con cui si identificavano in epoca tardo medioevale i personaggi che occupavano posizioni eminenti come notai, giudici e dottori o ricchi possidenti. D'altronde, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Giacomo, proprietario terriero, fiorente nel 1509; D. Carlo, canonico, fiorente nel 1525; Luigi, dottore in l'una e l'altra legge, fiorente nel 1536; P. Benedetto, dell'Ordine dei Predicatori, fiorente nel 1567; Antonio Maria, giurista, fiorente nel ...

Continua

Stemma della famiglia: Messere

Stemma  della famiglia Messeri

1 Blasone della famiglia Messeri

Messeri (Messere o Messera) di Firenze, Santo Spirito, Scala. Citato in "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 3163.

D'azzurro, al calice d'oro sormontato da un destrocherio (o mano) benedicente di carnagione, vestito di rosso.

Stemma  della famiglia Messerati

2 Blasone della famiglia Messerati

Messerati (Messere). Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Inquartato; nel primo e quarto di rosso, alla pianta di frumento, con tre spighe, d'oro; nel secondo e terzo d'azzurro, a sei stelle d'oro, 1, 2, 2 e 1. Cimiero: Un pellicano.

Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Vai al Catalogo

Affida la storia del nome della tua famiglia ai professionisti dell'araldica
Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:
Email:
tel. +39 393 2258835 (orario 10-18)

Ricerca Cognome


Heraldrys Institute of Rome on Facebook