Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Milia, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Cavalieri
Traccia araldica della famiglia: Milia
Corona nobiliare Milia Antica ed assai nobile famiglia sarda, alla quale fu concesso il titolo di Don, con residenza in Sassari, le cui prime notizie rimontano al secolo decimo quarto, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di autorevoli genealogisti, andrebbe ricercata in un soprannome originato dal termine sardo "milia" (= belato), forse ad indicare nel capostipite un pastore. In ogni modo, tale casata apparteneva all'oligarchia comunale e seppe avvicinarsi agli Aragonesi. Nel 1423 ebbe il cavalierato ereditario con un Antonio, che, nel 1428, ebbe la generosità; nel 1439 ebbe, con un Giovanni nuovi riconoscimenti. Un Francesco Milia si sposò con Maddalena Gambella ed i loro figli, nel 1490, aspirarono all'eredità dei feudi Gambella, senza successo. Tra gli altri personaggi che maggiormente resero lustro alla famiglia, ricordiamo: Antonino, dottore in "utroque jure", vivente in Sassari, nel 1531; Alessandro, dottore "in utroque jure", vivente in Sassari,... Continua

nel 1546; Gio. Batta, di Sassari, il quale, con onore, militò molti anni sotto il Re cattolico Filippo IV, con fama di eccellente guerriero; Tommaso, proprietario terriero, vivente nel 1608; Francesco Maria, giurista, fiorente in Sassari, nel 1639; Michelangelo, Regio Notaio, vivente in Torino, nel 1683; P. Leone, dell'Ordine dei Minori Riformati, fiorente in Sassari, nel 1706; Salvatore, distinto ecclesiastico, fiorente nel XVIII secolo; Giovanni, dottore in "utroque jure", vivente in Sassari, nel 1713; Giacomo, ambasciatore presso varie corti italiane ed europee, vivente nel 1744. I cognomi di cotal risonanza storica, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Compra un documento araldico su Milia

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Milia

Stemma  della famiglia Milia

1 Blasone della famiglia Milia

Inquartato: al primo di rosso con due aquile d'argento con le ali aperte che tengono negli artigli un globo d'oro sopra il quale vi è una stella, pure d'oro; al secondo di verde con una catena di ferro posta in palo tenuta con le unghie da due grifi; al terzo d'azzurro con un pero fogliato e fruttato sinistrato da un leone al naturale controrampante al tronco; al quarto d'azzurro con un braccio umano vestito, con la mano aperta e al di sopra tre carte da gioco.

Milia originari della Sardegna. Fonti: "Storia della Nobiltà di Sardegna"; "Archivio Storico" di Heraldrys Institute of Rome.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook