1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Mondini

Cognome: Mondini

Dossier: 12318
Nobiltà: Nobili - Cavalieri
Nobili in: Italia (Emilia - Veneto)
Variazioni: Mondino
Anteprima araldica della famiglia: in: Italiano

Anteprima araldica della famiglia: Mondini

Variazioni: Mondino
Corona nobiliare MondiniAntica famiglia, di chiara ed avita nobiltà, da remotissimo tempo, ascritta al nobile Consiglio di Ceneda. Andrea, di Giovanni Battista, venne confermato nella nobiltà con Sovrana Risoluzione Austriaca 28 ottobre 1823. La famiglia è iscritta genericamente nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano del 1922 col titolo di Nobile (maschi e femmine) in persona dell'u.r. Andrea, di Giovanni Battista (1841). Altro ramo. Antica famiglia, detta Mondini o Mondin, con residenza in Venezia, ove era compresa in quella cittadinanza originaria. Arme. Una banda accompagnata da due teste di tigre, una in capo e l'altra nella punta. Altro ramo. Antica famiglia di Vittorio Veneto, la quale levò per arme. Banda di rosso su azzurro - 2 teste di tigre di argento recise in sbarra su azzurro. Altro ramo. Antica famiglia bolognese, la cui blasonatura è riportata dal commendator G.B. di Crollalanza, nei volumi del suo "Dizionario Storico-Blasonico", alla quale appartennero: Mastro Mondino, celebre professore di ...

Continua

Stemma della famiglia: Mondini

Stemma  della famiglia Mondini

1 Blasone della famiglia Mondini

Mondini o Mondino dall'Emilia. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

D'oro, alla banda d'azzurro, accompagnata da due teste di leone di nero; col capo d' Angiò.

Stemma  della famiglia Mondini

2 Blasone della famiglia Mondini

Mondini dal Veneto. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Una banda accompagnata da due teste di tigre, una in capo e l'altra nella punta.

Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Vai al Catalogo

Non vi è futuro senza passato
Consegna alla memoria storica il nome della tua famiglia
Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:
Email:

Ricerca Cognome


Heraldrys Institute of Rome on Facebook