1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Pareto

Cognome: Pareto

Dossier: 2926
Lingua del testo: Italiano
Nobiltà: Marchesi
Nobili in: Italia


Anteprima araldica della famiglia :
Pareto

Acquista

Corona nobiliare ParetoDa un paesello della Fontana buona, regione situata alle spalle di Chiavari, trae origine e nome questa famiglia. Il nome, diffuso poi in gran parte della Repubblica genovese, specialmente in Val Polcevera, ci apparre sin dal 1267, con un Antonio, in atti dei notari Giovanni d Corsio e Guglielmo de San Giorgio. Da un atto del notaro Vivaldo de Sarzano si rivela che nel 1273 Gandolfo fu eletto prevosto di S. Stefano di Rappallo. Lo stesso Gandolfo con Antonio, figlio di Durante, comprano con rogito del notaro Ugolino Scarpa. La tomba di Bartolomeo e Angelo, posta in San Lorenzo presso la porta di San Gottardo, reca la data 7 agosto 1317. Nel 1455 circa, Bartolomeo costrusse un planisfero, che insieme a 4 carte nautiche fu rintracciato nella Biblioteca Vittorio Emanuele di Roma. Il planisfero contiene descrizioni di città, di paesi, nomi di sovrani, di popoli, ecc. ...
Continua

Blasone Pareto

Stemma della famiglia Pareto

1 Stemma della famiglia Pareto

Pareto della Liguria. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol. V p.138.

Di verde all'aquila cucita di nero rostrata ed armata di nero col volo abbassato. (Riconosciuto 6 luglio 1897, 20 dicembre 1891).

Acquista
Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Stiamo costruendo il più grande archivio digitale di stemmi al mondo
assicura un posto alla Tua Famiglia

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook