1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Piesco, provenienza: Italia

Titolo: Duchi
Traccia araldica della famiglia: Piesco
Corona nobiliare Piesco Famiglia nobile di Marsala al dir del Minutoli che le dà per ceppo Antonio Fici giurato, e sindaco nel 1495. Da documenti di famiglia intanto rileviamo derivare dalla nobilissima Fieschi di Genova corrottamente detta Fici. Il Mugnos la vuole passata in Sicilia per un Luigi Foschi o Fiesco nobile genovese a' servigi militari di re Federico II d'Aragona. Checchè ne sia di tutto ciò ella appare tra le più antiche della città di Marsala, ove à sempre occupato le più riguardevoli cariche. Fiorirono: un Antonino primo duca di Amalfi per concessione di re Filippo v 1710; un Mario di lui figlio investito 1744; un Francesco Antonio investito 1760, lo stesso anno governatore del Monte di Pietà di Palermo, molto encomiato dal Diblasi; altro Mario governatore di Modena 1790; ed un Giovanni padre del vivente duca di Amafi Luigi Fici e Sarzana. Vanta in noltre i cavalieri gerosolimitani frà Giuseppe 1719,... Continua
frà Salvatore 1773, frà Raffaele 1777, e finalmente un Vincenzo Fici cavaliere di giustizia dell'ordine di S. Stefano di Toscana e ciambellano del gran duca 1856.

Compra un documento araldico su Piesco

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Piesco

Blasone della famiglia

Spaccato; nel primo d'argento, ad un Moro uscente, abbigliato d'oro, cinto dello stesso, colle braccia stese, sostenente colla mano destra una civetta al naturale, sormontata da tre stelle maleordinate d'oro; nel secondo di rosso, a due fascie d'argento.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook