1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Polaro, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Nobili
Traccia araldica della famiglia: Polaro
Corona nobiliare Polaro Famiglia fra le più nobili e più antiche di Asti. Il ramo di Monasterolo si forma con G. Francesco e Alessandro, figli di G. Filippo, creati conti di Monasterolo dal Duca Carlo Emanuele I con Patenti 3 giugno 1606. Alessandro non lasciò discendenza; G. Francesco fu padre di Filippo, avo di Ferdinando Agostino, bisavolo di Armando. Da costui venne Enrico, che procreò Luigi, autore di due linee: la primogenita, rappresentata dalla discendenza di Costanzo; la secondogenita, rappresentata dalla discendenza di Angelo. Tra gl'antichi Cavalieri Gerosolimitani Longobardi, che anticamente nella militar disciplina fiorirono in Piemonte fù Giovanni ricevuto nel 1433, ciò lo scrive Andrea Poleti illustre autore e stampatore di Venezia nella sua opera L'Italia Nobile nelle sue città e nè suoi Cavalieri figli delle medeme, i quali d'Anno in Anno sono stati insigniti della Croce di San Giovanni e di San Stefano, opera di Ludovico Araldi dedicata " Alli Nobilissimi... ContinuaCavalieri delle suddette due Invittissime Religioni ", che la famiglia era originaria del Piemonte e della Lombardia. Giovanni vestí l'Abito di Malta, era Cavaliere di San Giovanni. Ordine chiamato anche " Ordine ospitaliero di San Giovanni di Gerusalemme ", è uno dei più illustri e dei più celebri: la sua origine risale al tempo delle crociate, e le differenti fasi della sua travagliata esistenza sono di una grande importanza nella storia. Motto della famiglia: Tel firt qui ne tue pas. Altro ramo. Antica e nobile famiglia originaria della Lombardia.
Compra un documento araldico su Polaro

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Polaro

Blasone della famiglia

Inquartato: nel primo e quarto d'azzurro alla stella d'oro; nel secondo e terzo d'argento al leone coronato tenente un ramo di palma al naturale. Sul tutto in fascia una fede di carnagione, manicata di rosso anellato d'oro.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook