EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Polone, provenienza: Italia

Titolo: Cavalieri
Traccia araldica della famiglia: Polone
Corona nobiliare Polone
Antica famiglia lombarda, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di illustri genealogisti, andrebbe ricercata nel personale, tardo medioevale, "Polonio", a sua volta, derivato dall'aferesi del nomen latino, di matrice greca, "Apollonius", appartenuto, probabilmente, ad un, oggi ignoto, capostipite. In ogni modo, tal casato, verosimilmente, venne fregiato del cavalierato, in seguito ai fedeli servigi, prestati ai Visconti, di un Raniero Polone, milite sotto i vessilli del signore di Pesaro, Carlo Malatesta, al quale Filippo Maria Visconti, nel 1426, affidò il comando, per contrastare Venezia. Ma, d'altronde, la famiglia, sempre, riuscì a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, ricordiamo: Carlo Maria, consigliere ducale, vivente nel 1449, in Milano; Marco, cancelliere di Casa Sforza, vivente in Milano, nel 1453; Lodovico, il quale, in data 26... Continua

gennaio 1470, fu investito di una casa in vicinanza di S. Giacomo, dalla Città di Vercelli; cav. Antonio, dottore in "utroque jure", vivente in Bergamo, nel 1489; P. Cristiano, dell'Ordine dei Predicatori, uditore e preposito del proprio ordine, vivente in Bergamo, nel 1532; cav. Manfredi, architetto ed urbanista, vivente in Milano, nel 1578; Raffaele, medico condotto in Bergamo, vivente nel 1579; Nicola, protomedico, vivente in Pavia, nel 1612; P. Raimondo, dei F. Minori Capuccini della provincia di Brescia, missionario ed ambasciatore al Papa, vivente nel 1621; Alberto, consigliere in Bergamo, vivente nel 1656; Vitale, dottore in Sacra Teologia, lettor di filosofia, presso varie università, vivente in Como, nel 1676; Francesco Nicola, fisico e naturalista, vivente in Bergamo, nel 1702; Carlo, notaio e saggista, vivente in Bergamo, nel 1745; Matteo, milanese, benemerito della libertà italiana, capitolato nella guerra di Crimea, ove si distinse per onore e capacità militari; Giulio, consigliere di prefettura, vivente in Pavia, nel 1858. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Compra un documento araldico su Polone

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Polone

Blasone della famiglia

D'argento, all'anitra al naturale.
Blasone della famiglia Poloni o Polani. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook