1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Prattoli, provenienza: Italia

Titolo: Conti
Traccia araldica della famiglia: Prattoli
Corona nobiliare Prattoli
Famiglia oriunda da Moretta. Un Giacomo, che fu dottore, procreò Giuseppe, il quale era medico collegiato nella città di Torino. Ascese questa famiglia al fasto della nobiltà con Ferdinando, di Giambattista, il quale seguì con onore la carriera delle armi raggiungendo il grado di generale. Fu presidente del Tribunale Supremo di Guerra, e il 14 ottobre 1848 venne nominato senatore del Regno. Sposò Antonia Elisabetta Coller e ottenne il 2 novembre 1844 il titolo di conte già stato concesso a suo suocero, il presidente Gaspare Coller. Furono suoi figli Giambattista e Gaspare. Giambattista, il quale fu comandante dello squadrone Corazzieri, Guardie del Re, fu riconosciuto con D.M. del 18 aprile 1897 nel titolo comitale. Sposò (1865) Teresa Pessatti, e da queste nozze nacquero: Ferdinando (nato a Torino 11 ottobre 1866, defunto Han-kow, 27 agosto 1906), che fu console, Giovanni Paolo (nato Moretta, 10 settembre 1868), che è ingegnere, Giacinto (nato... Continua

Moretta, 31 luglio 1870), che è generale di brigata. Angelo (nato Moretta, 12 dicembre 1874, defunto ivi, novembre 1898), che fu ufficiale di fanteria, Guido (nato Moretta, 28 marzo 1877) e Maria (nata a Moretta, 2 giugno 1881). Gaspare (nato a Torino 25 aprile 1844) sposò (1876) Luisa Giuseppina, di Luigi Spinelli, e nacquero da queste nozze: Irene (nata Torino, 28 ottobre 1877), Bianca (nata Torino, 17 giugno 1881), Luisa (nata a Torino, 26 agosto 1883) e Rosa (nata a Torino, 16 dicembre 1885). Furono suoi figli Giambattista e Gaspare. Giambattista, il quale fu comandante dello squadrone Corazzieri, Guardie del Re, fu riconosciuto con D.M. del 18 aprile 1897 nel titolo comitale.


Compra un documento araldico su Prattoli

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Prattoli

Blasone della famiglia

D'azzurro al palmizio d'oro, nodrito nella pianura erbosa, al naturale.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook