EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Prizia, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Prizia
Corona nobiliare Prizia La famiglia A. fu tra l'antiche e nobili Aretine, e benche non sia numerata dal Panuino tra le Romane, tutta volta con l'iscrizzioni, che l'adducono non potranno negarla Aretina, e poi Romana, avendo dell'una e dell'altra Republica goduto tutti quei gradi, che si sogliono conferire a' Nazionali; come appunto si mostrano nella persona di quel L. A., che godeva nella sua Reppublica Aretina il Quattrovirato, come ce lo conferma un macigno antico, che si vede nella via sacra d'Arezzo; e quindi trasferitosi inRoma, e conosciutosi il merito di questo personaggio dal Senato, fu accettato in quello, che li fu conferito in diversi tempi dal Senato la dignità di tribuno de' soldati della seconda Legione de' Romani, fu fatto legato di Tiberio Claudio Pretore della Provincia Mesia, legato della Legione Quarta Scitica, e della quinta Macedonica, che veniva ad essere come suo Luogotenente, o Mastro di Campo generale di queste due... Continua
Legioni. Fu anche Edile Curule Magistrato principalissimo della Città di Roma, che era d'aver cura della maggior parte de' spettacoli publici, e della restaurazaione de' Tempi, ed in fine fu Proconsole della Provincia dell'Acaia, come da Bastiano Aretino, e da tati altri Cronisti della città d'Arezzo, che hanno tutti cantato dall'iscrizzioni, e rincontrato con 'Istorie.

Compra un documento araldico su Prizia

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Prizia

Blasone della famiglia

Di verde al giglio d'oro, accostato di due rose dello stesso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook