Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Rendese, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Traccia araldica della famiglia: Rendese
Corona nobiliare Rendese
Giovanni M. gentil'huomo Portoghese diede origine in Sicilia alla sua famiglia chiamata nell'Idioma Siciliano Mindece; il quale havendo havuto della Regina Maria moglie del Rè Alfonzo le Castellanie di San Filippo, e di Villafranca, si casò in San Filippo con Pietra la Valle, con la quale procreò Biagio, Andrea, e Michele; Biagio si casò in Cefalù, e fù huomo ricco per l'affitti ch'ei hebbe di molti stati, e di Baronie. Nè nacquero da Biagio Pietro Barone del feudo d'Antimini, e Michele Barone del feudo delli Cuci nel tenitorio di Polizzi. Questi ambedue habitarono nella Città di Palermo, Pietro hebbe due... Continua

moglie, la prima fu Domenica figlia di Gio.Francesco di Carcavecchia, con la quale procreò Biagio, Giacomo, Thomasa, Santa, e Lucretia, con la seconda moglie Fabio. Visse Pietro molto ricco fondò in vita una bella Cappella nel Convento del Carmine di Palermo, si morì nel 1558 e per suo testamento fatto negl'atti di Notar Antonio Calaffo di Palermo lasciò trentamila scudi di facultà oltre i feudi diede à Biagio suo primo figlio vivendo, il feudo d'Antimini nel tenitorio di Pollina, e due tenimenti di casigrandi. Procreò questi Pietro, Vicenzo, poi fra Bernardino Capuccino Provintiale del suo ordine, Virginia, con Isabella. Fabio altro figlio di Pietro, si casò con donna Sigismunda Ventimiglia, e fece don Bartolomeo, donna Cecilia, e donna Maria. Pietro secondo figlio di Biagio procreò Biagio, visse molto ricco lasciò un legato di onze quattrocento l'anno per capitale di diece mila scudi, per martigio di donne nobili poveri Palermitani, procreò egli Biagio che si casò con donna Melchiora Montalto. donna Beatrice moglie di don Antonio Moncada, e donna Giovanna Moglie di don Gaspare Vintimiglia. Da Biagio, e donna Melchiora Mont'alto nè nacquero i viventi don Pietro, donna Margarita e donna Vicenza. Il prenarrato Michele Mindece Barone del feudo delli Cuci morì nel 1537, è lasciò ogni cosa à suo figlio Pietro il quale non havendo figliuoli diede tutti i suoi beni à Pietro Virginia, Isabella, e Vicenza suoi nepoti figli di Biagio suo coggino, finalmente s'ha conservato questa famiglia sempre nobilmente.


Compra un documento araldico su Rendese

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Rendese

Blasone della famiglia

D'azzurro, con una sbarra accompagnata nel canton destro del capo da una stella, e da un monte di tre cime nella punta; il tutto d'oro.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook